Archivio dell'autore: riccardofassone

Gett1 S01E08 – Season One Greatest Hits

A conclusione della prima stagione di Gett1, ecco un episodio greatest hits, con gli spezzoni più divertenti delle prime sei puntate. Parliamo di

Dissonanza antropologica in NBA 2K16
Gabriele Ferri e il suo misterioso rapporto con il ministero della difesa americano
Mass Effect: è bello e brutto allo stesso tempo
La lista dei motivi per cui i videogiochi NON sono arte
Le sale giochi del terrore di Stefano Gualeni
The Division è forse un po’ reazionario

Ci sentiamo dopo l’estate!
Qui il download diretto.
Qui la nostra pagina di Mixcloud.

Gett1 S01E07 – Episodio speciale! “AAA: Autori, Artisti, Albori” – Ospite: Ivan Venturi

Il 7 luglio siamo stati Invitati a Venezia dagli amici di Neoludica a parlare del passato e del presente del videogioco in Italia. I vostri affezionati conduttori e Ivan Venturi, peso massimo del videogame italiano, fondatore di Simulmondo, e oggi produttore di giochi come Riot, Cast of the Seven Godsends e Albedo. Eyes from Outer Space, hanno chiacchierato con il pubblico di produzione, critica e design. L’evento è stato registrato ed è diventato l’episodio numero 7 di Gett1: AAA: Autori, Artisti, Albori.

Qui il download diretto.
Qui la nostra pagina di Mixcloud.

Gett1 S01E06 – CRITICA – Ospiti: Costanzo Colombo Reiser e Federico Ercole

A quanti frame al secondo girava il Tannhäuser di Wagner durante la sua prima rappresentazione? PC master race o Gesamtkunstwerk? Ce lo chiediamo con Costanzo Colombo Reiser di Prismo e Federico Ercole de Il manifesto. Con loro parliamo di CRITICA videoludica (ma non solo), del genio di Suda51, di gamergate e, inevitabilmente di The Division. Ascoltate fino alla fine, perché parliamo dell’evento che Neoludica sta preparando per la settimana prossima e che ci vedrà protagonisti di una tavola rotonda sulla storia del videogioco in Italia.

Qui il download diretto.
Qui la nostra pagina di Mixcloud.

Gett1 – S01E05 – TRASFORMAZIONE – Ospiti: Stefano Gualeni e We Are Müesli

Nel quinto episodio di Gett1 parliamo di TRASFORMAZIONE. Giocare, realizzare, immaginare, progettare i videogiochi ci ha trasformato? Come è cambiato il ruolo della narrazione nei videogiochi? E ancora: qual è il rapporto tra bridge e wrestling? Forse il wrdige? E poi, perché siamo tutti ossessionati dal gioco? Infine: i nostri ospiti discutono sulle qualità della narrazione in Venti Mesi, TRIHAYWBFRFYH di Connor Sherlock e Dark Souls e ipotizzano che in Gone Home ci sia un po’ troppa fuffa. Con noi Stefano Gualeni, filosofo, game designer e ricercatore, e We Are Müesli aka Claudia Molinari e Matteo Pozzi, i White Stripes (o i Legion of Doom) dei videogiochi italiani.

Qui il download diretto.
Qui la nostra pagina di Mixcloud.

 

Gett1 – S01E04 – ARTE – Ospiti: Roberto Fassone e Paolo Ruffino

Nel quarto episodio di Gett1 affrontiamo il tema dell’arte. I videogiochi sono arte? Ha ancora senso questa domanda? Cosa ci fanno i videogiochi al MOMA? E ancora: Rasheed Wallace è un artista o un tamarro? Come si chiama quel videogioco di calcio con gli uomini muscolosi che si prendono a spallate? Quale misterioso segreto lega Prince e Franco Bracardi?
Ne discutono con noi due artisti, studiosi, e sportivi: Roberto Fassone e Paolo Ruffino.
Qui il download diretto.
Qui la nostra pagina di Mixcloud.

Gett1 – S01E03 – DESIGN – Ospiti: Federico Fasce e Marina Rossi

Nella terza puntata di Gett1 parliamo di “Design” con Federico Fasce e Marina Rossi, fondatori di Game Happens, evento imprescindibile per chi ama i videogiochi, e game designer. Parliamo di decine di giochi, e non solo. Ad esempio: perché Mass Effect è sia bello che brutto, i muri invisibili nei giochi open world, e, tra i consigli per gli acquisti, il libro di Derek Yu su Spelunky.
Gett1 è ideato, scritto e condotto da Riccardo Fassone e Mauro Salvador. L’editing e le musiche sono di Riccardo Fassone.
Qui il link per il download diretto.
Qui  la nostra pagina di mixcloud.
Ci trovate anche su iTunes e sugli altri motori di ricerca per podcast.

Svilupparty – Dispatch from the Italian dev scene

Last weekend I got to spend some time in Bologna at Svilupparty, the largest annual convention for Italian game designers and developers. I strolled around the convention floor – hosted by the Archivio Videoludico, the main video game archive in Italy – for a few hours, trying to get a feel for what contemporary Italian developers are working on.

A few things stood out. One, is the return (did iIMG_20160514_123802194_HDRt ever really go away?) of the multiplayer couch-based brawler. Surprise hits such as Duck Game and Brawlhalla rekindled the interest toward this type of games in the indie space, and it seems like Italy is not lagging behind in this specific area. Games such as Rainbow Force Battle Academy by Studio Lude and Five Minutes Rage by Indomitus Games offer clever variations on the theme of chaotic brawling action.

Another notable trend is that of retro-inspired shooters, where “retro” stands for a number of often very different things. From Bolopix’s elegant monochromatic infinite shooter Space Squids, to Breaking Bytes‘ exercise in 16-bit filology Xydonia, all the way to Gridd, Antab Studio‘s Rez-inspired cyberpunk shooter, Svilupparty was a treat for fans of flying, dodging, and shooting in rapid succession.

And then, of course, there’s VR. Among the many project showcased IMG_20160514_145035719at Svilupparty, Yon Paradox stood out as a convincing attempt at using VR in a non-photorealistic manner, which puts it in the same category as stuff like SuperHyperCube. At the other end of the spectrum there are projects like Progetto Ustica, a free serious game in VR on the infamous (and still largely unresolved) mystery of the Ustica Massacre.

Finally, a few interesting bits and bobs. Ajax Boat is a wacky ASCII game involving boats and drowning sailors. Definitely worth a look. Cast of the Seven
Godsends
is a metroidvanya meets Ghouls ‘n Ghosts affair, with unexpected character transformations, ad is available on Steam. Red Rope: Don’t Fall Behind, one of my favorites from this year’s show, described by the authors as “an allegorical co-op” is, well, an allegorical co-op in which two players are tied to the same rope.

Gett1 – S01E02 – SERIETÀ – Ospiti: Gabriele Ferri e Andrea Ligabue

Nella seconda puntata di Gett1 parliamo di “Serietà” con Gabriele Ferri della Hogeschool van Amsterdam e Andrea Ligabue di PLAY, festival del gioco di Modena. Tra le altre cose si parla di miniature napoleoniche, “Insoliti sospetti” di Paolo Mori vs “Fingered” di Edmund McMillen, giochi pensati per i malati cronici e le tragiche storie di vita dei personaggi di D&D di Mauro.
Gett1 è ideato, scritto e condotto da Riccardo Fassone e Mauro Salvador. L’editing e le musiche sono di Riccardo Fassone.
Qui il link per il download diretto.
Qui  la nostra pagina di mixcloud.
Ci trovate anche su iTunes e sugli altri motori di ricerca per podcast.

Gett1 – S01E01 – INIZI – Ospite: Andrea Dresseno

Nella prima puntata di Gett1 parliamo di “Inizi” con Andrea Dresseno dell’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna. Tra le altre cose si parla di Atari 2600 taroccati, perché Golden Axe è brutto e la città di Arcade, in provincia di Treviso.
Gett1 è ideato, scritto e condotto da Riccardo Fassone e Mauro Salvador. L’editing e le musiche sono di Riccardo Fassone.
Qui il link per il download diretto.
Qui  la nostra pagina di mixcloud.
Ci trovate anche su iTunes e sugli altri motori di ricerca per podcast.